L'insegna del Garagetorino
HoMe RecEnSioNi TecNicA GaRagE GaLLeRiA FoRuM SpOnSoR LinKs CoNtAttI ReGoLaMeNtO

Titolo della Sezione Recensioni

AUDI RS4

- 23 febbraio 2005 -

Non c’è Audi, da qualche annetto a questa parte, che non annoveri una propria esclusiva versione “RS”. Sono modelli caratterizzati da soluzioni meccaniche estreme, studiati per viaggiare a velocità da “autobahn” con la souplesse con cui una “milleotto” viaggia a 120 all’ora, isolando asetticamente pilota e passeggeri da tutto quanto sia “esterno”, quasi come la cabina di un aereo.
Così, la A4 si è rinnovata e, in ossequio ad una logica infallibile, dopo poco ecco esordire la corrispondente RS4. Soluzioni estreme, abbiamo detto. E non c’è altro modo di definire una berlina media spinta da un V8 4200 con 420 cv, capace di accelerare da 0 a 100 orari in poco più di 4 secondi e di impiegarne meno di 17 per raddoppiare la posta... Discreta la caratterizzazione estetica (se non si scelgono tinte troppo vivaci...), con passaruota rimarcati e nuovi scudi paraurti di cui l’anteriore - dotato di numerose prese d’aria – che richiama un po’ lo stile dei fascioni dei bolidi da DTM.

Audi RS4 - 3/4 anteriore

L’abitacolo si affida ad una rifinitura scura, con elementi in alluminio e carbonio, e un volante specifico. Pregevoli i sedili, profilatissimi, e dotati di imbottiture pneumatiche che si adattano perfettamente alla corporatura degli occupanti.
La tecnica, anzi, la tecnologia, che caratterizza la nuova RS4 è di notevole valore. L’otto cilindri, una vecchia conoscenza del gruppo, è stato continuamente aggiornato fino ad adottare l’iniezione diretta FSI e una serie di adeguamenti tecnici che hanno conferito al plurifrazionato tedesco una piacevole attitudine a girare “in alto”: i 420 puledri sono erogati a ben 8250 rpm e il picco di coppia, 430 Nm, si raggiunge a 5500 rpm. Tuttavia, nonostante questa caratteristica, non siamo davanti ad un motore “motociclistico”: già da 2250 giri, e fino a 7600, sono disponibili oltre il 90% dei 430 Newton. E non son pochi.
La telaistica sfrutta tutto quanto è indispensabile per il controllo dinamico e l’ottimizzazione delle masse. Su una scocca con elementi in alluminio (materiale che costituisce anche molte parti di carrozzeria), è stata installata la trazione “Quattro” che, grazie al sofisticato ESP di ultima generazione e al DRC, che controlla i movimenti di rollio e beccheggio, conferisce alla super-berlina di Inglostadt una sicurezza e una neutralità di comportamento invidiabili.
Insomma, chi è avvezzo a questo tipo di vetture (...e ne ha facoltà...) con questa RS4 può andare molto, molto forte, quasi senza accorgersene, magari mentre si lascia coinvolgere dalle prestazioni dell’impianto audio... con l’unico limite dell'elettronica, che ferma l’ago a quota 250...
Audi RS4 - 3/4 anteriore Audi RS4 - 3/4 posteriore Audi RS4 - 3/4 anteriore
Audi RS4 - cruscotto lato guidatore Audi RS4 - interni lato passeggero Audi RS4 - interni
Commenta questo articolo nel FoRuM
Informazioni e immagini tratti dal sito:
www.Omniauto.it
Autore: Salvatore Loiacono
Per suggerimenti, correzioni, segnalazioni:
Suggerimenti
ToRnA aLLa
PaGinA delle ReCenSioNi

Copyright 2004 | Garagetorino Terms Of Use | Garagetorino