L'insegna del Garagetorino
HoMe RecEnSioNi TecNicA GaRagE GaLLeRiA FoRuM SpOnSoR LinKs CoNtAttI ReGoLaMeNtO

Titolo della Sezione Recensioni

Ferrari FXX

- 15 giugno 2005 -
Per i clienti-collezionisti Ferrari è tempo di scendere in pista. Detta così sembrerebbe una delle tante golose iniziative organizzate dal Cavallino per l’affezionata clientela sportiva, ma questo nuovo programma di collaborazione fra Casa madre e acquirenti non ha nulla a che spartire con tutto ciò che fin’ora si era visto in questo campo.

Sviluppata attorno al prototipo FXX questa nuova e innovativa formula darà la possibilità ad una manciata di facoltosi e fedelissimi clienti di entrare a far parte, a tutti gli effetti, del Team Ferrari con il preciso compito di testare su pista, con mansioni di pilota-collaudatore, la vettura seguiti direttamente da personale tecnico specializzato del Cavallino.

Un compito davvero importante per un risultato altrettanto gratificante quindi, il patrimonio di dati ed esperienze di ogni singolo pilota, infatti, verrà comparato ed integrato ai suggerimenti di Michael Schumacher, Rubens Barrichello e dei collaudatori professionisti della Casa, col fine di ottenere una visione più ampia e dettagliata di prestazioni e prodotto.

Il prototipo FXX, che dovrà necessariamente essere acquistato per poter aderire al programma (ne sono previsti circa una ventina), nasce dal Know-how che Ferrari ha maturato con la produzione di modelli speciali e da competizione. Caratterizzata da prestazioni assolute la FXX costituirà la base sulla quale approntare le specifiche dei futuri modelli estremi di Maranello.

Il prototipo, non omologato per l’impiego stradale, non sarà impiegato però nelle competizioni, il suo uso infatti sarà esclusivamente dedicato al programma di ricerca e sviluppo concordato e costantemente aggiornato con questo nuovo e inedito gruppo di piloti-collaudatori.

La FXX come detto è un vero concentrato di tecnologia e prestazioni portate al limite. Equipaggiata con un V12 di 6.262cc è in grado di erogare oltre 800cv a 8500 g/m e grazie al cambio derivato direttamente da tecnologie ed esperienze in Formula 1 può vantare cambiate fulminee con tempi inferiori ai 100 ms e quindi quasi equivalenti a quelli della F2005.
Particolare attenzione è stata dedicata allo studio aerodinamico in modo da ottenere per la FXX un notevole incremento del carico verticale con valori nell’ordine del 40% in più rispetto ai migliori risultati ottenuti fino ad oggi. Le numerose appendici aerodinamiche montate sulla vettura sono mobili e completamente regolabili in funzione del tipo di tracciato affrontato, ciò sarà in grado di garantire un assetto sempre ottimale per qualsiasi tipologia di circuito.

Importanti anche le partnership con Bridgestone e Brembo che hanno permesso rispettivamente lo sviluppo di pneumatici specifici slick da 19” ed un sistema di raffredamento e pastiglie per dischi di generose dimensioni in materiale composito (Composite Ceramic Material).

Altra peculiarità della vettura, oltre alla possibilità di condividere le straordinarie esperienze di guida con un passeggero grazie alla disponibilità di un secondo sedile, è il sofisticato sistema di telemetria in grado di monitorare ben 39 parametri della dinamica del veicolo in tempo reale. L’impianto prevede inoltre la possibilità di acquisire numerosi altri dati in funzione di esigenze specifiche. Tutte le informazioni ottenute, infine, verranno analizzate dai tecnici addetti e confrontati con ogni singolo pilota-collaudatore per un costante upgrade della vettura.

Ferrari FXX - frontale

Il programma FXX comprenderà quindi la partecipazione ad una serie di eventi, tutti rigorosamente in pista, che Ferrari organizzerà nell’arco dei prossimi 2 anni in diversi circuiti internazionali. In ognuna di queste uscite le vetture saranno seguite da vicino da un team tecnico ufficiale in grado di fornire assistenza e supporto totali al cliente impegnato nei test.

A corollario degli appuntamenti ufficiali i clienti avranno anche la possibilità di scendere in pista autonomamente in occasione di sessioni private. Per chi invece intendesse farlo soltanto nelle date previste dal programma, Ferrari prevede la possibilità di lasciare la propria vettura a Maranello per poi vedersela riconsegnare direttamente dalla Casa sulle varie piste europee in occasione dei diversi eventi.

Va infine detto che considerando le performance assolute della FXX nonché l’unicità del progetto, Ferrari alla consegna di ogni vettura farà seguire un corso di guida ad hoc a cura di Piloti professionisti sulla Pista di Fiorano, tracciato sul quale si effettuano tutti i principali test delle Granturismo di serie e delle vetture di F1. Terminata la realizzazione di sedile e pedaliera su misura, verrà quindi compiuto il classico “shake down” e, a seguire, una sessione di apprendistato sulle metodologie di collaudo.

I test iniziali della vettura in versione definitiva sono in programma in questi giorni a Fiorano mentre i primi esemplari di FXX verranno consegnati entro la fine di quest’anno previa accurata selezione delle richieste di acquisto e adesione al programma da parte di uno specifico comitato interno. E’, infine, forse inutile precisare che una prima severissima selezione la farà il “pacchetto FXX” stesso che con un prezzo, tasse escluse, di 1,5 milioni di euro lascerà campo libero per la richiesta di adesione a pochi, pochissimi fortunati.
Ferrari FXX - 3/4 anteriore Ferrari FXX - 3/4 posteriore Ferrari FXX - lato
Commenta questo articolo nel FoRuM
Informazioni e immagini tratti dal sito:
www.Omniauto.it
Autore: Luca Dieni
Per suggerimenti, correzioni, segnalazioni:
Suggerimenti
ToRnA aLLa
PaGinA delle ReCenSioNi

Copyright 2004 | Garagetorino Terms Of Use | Garagetorino