L'insegna del Garagetorino
HoMe RecEnSioNi TecNicA GaRagE GaLLeRiA FoRuM SpOnSoR LinKs CoNtAttI ReGoLaMeNtO

Titolo della Sezione Recensioni

Porshe 911 GT3

- Marzo 2006 -
Ve l’avevamo detto: dopo la Porsche 911 Turbo sarebbe venuto il momento della GT3, la massima sintesi della sportività estrema. Una vettura targata ma nata per la pista, dove il suo boxer aspirato da 415 cavalli può sfogare tutta la sua rabbiosa cattiveria.
Ed eccoci qui, ad osservare senza fiato le prime immagini della belva tedesca, la nuova Porsche 911 GT3, che sembra lanciarci il suo guanto di sfida acquattata sulle enormi gomme da 19 pollici.

Superba
L’abbreviazione GT3, nella serie 911, è sinonimo di piacere di guida autentico. Grazie alla dinamica senza compromessi, la nuova belva di Stoccarda è perfettamente idoneo sia all'impiego quotidiano sia in pista. Il potente motore boxer con cilindrata da 3,6 l sviluppa ora 415 CV, spingendosi ad una potenza specifica di 115,3 CV per litro. Con caratteristiche di questo tipo, la nuova generazione GT3 si colloca al vertice delle vetture sportive omologate per la guida su strada con motore aspirato.

Il gruppo motore a 6 cilindri raggiunge la potenza nominale a 7.600 giri/min e la velocità massima a 8.400 giri/min, quasi 200 giri/min in più rispetto al modello precedente, confermandosi il più potente nella sua classe di cilindrata. Il concetto della velocità del motore e l’ottimizzazione della portata d'aria contribuiscono, in modo decisivo, all’aumento della potenza. Infine, l’impianto di aspirazione variabile con valvola a farfalla ingrandita da 76 a 82 millimetri, le teste dei cilindri ottimizzate ed un impianto di scarico con contropressione ridotta rendono possibili prestazioni mozzafiato.

Il cambio a 6 marce della 911 GT 3 è stato rielaborato. Ora è caratterizzato da una leva con escursioni particolarmente brevi che permettono cambiate veloci dalla II alla VI marcia, in perfetta armonia con il motore da corsa.

Porsche 911 GT3 - 3/4 anteriore

Toglie il respiro
Una novità della nuova Porsche 911 GT3 è rappresentata dall’indicatore di passaggio alla marcia superiore posto nel contagiri che indica, tramite un segnale specifico, quando si sta per raggiungere il numero di giri adeguato a passare al rapporto superiore. La perfetta sincronia tra motore, cambio e pilota è confermata dai valori alla prova-cronometro: la GT3 accelera da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi, mentre le bastano 8,7 secondi per passare da ferma a 160 km/h. La velocità massima, rigorosamente in circuito, è di 310 km/h.

Non finisce qui, perché a renderla tremendamente efficace oltre che potente contribuiscono i già citati pneumatici da 19 pollici, un differenziale meccanico autobloccante ed il telaio attivo PASM (Porsche Active Suspension Management) in grado di modificare la taratura delle sospensioni sulla base di due differenti programmi.

Quanto costa?
Passiamo ora alla parte meno “piacevole” della nostra carrellata. La nuova Porsche 911 GT3 sarà in vendita, a partire da maggio 2006, ad un prezzo di 112.539 euro iva compresa. Se vi sembra tanto, rileggete daccapo l’articolo e date un’occhiata alle immagini, poi ne riparliamo…
Porsche 911 GT3 - 3/4 anteriore Porsche 911 GT3 - 3/4 posteriore Porsche 911 GT3 - Posteriore
Porsche 911 GT3 - Lato Porsche 911 GT3 - Interni
Commenta questo articolo nel FoRuM
Informazioni e immagini tratti dal sito:
www.Infomotori.it
Per suggerimenti, correzioni, segnalazioni:
Suggerimenti
ToRnA aLLa
PaGinA delle ReCenSioNi

Copyright 2004 | Garagetorino Terms Of Use | Garagetorino